it-swarm-eu.dev

Quale utilità può spostare la mia partizione di avvio di Windows su un altro disco rigido?

Qualcuno può consigliare un programma di utilità a basso costo/gratuito che può farlo senza grandi sforzi?

La mia preferenza è che sarebbe davvero facile.

  • Avvio in Windows
  • Scegli la guida per muoverti
  • Scegli il target drive
  • Copia tutto e riavvia la partizione corretta.
167
Breadtruck

DriveImage XML

DriveImage XML farà il lavoro. Funziona da Windows e può copiare direttamente da drive a drive. Un sacco di gente è entusiasta dopo le buone esperienze con il software.

enter image description here

DriveImage XML è un programma facile da usare e affidabile per l'imaging e il backup di partizioni e unità logiche.

La creazione dell'immagine utilizza Microsoft Volume Shadow Services (VSS), che consente di creare "immagini calde" sicure anche dalle unità attualmente in uso. Le immagini vengono archiviate in file XML, consentendoti di elaborarle con strumenti di terze parti. Mai più essere bloccato con un backup inutile! Ripristina le immagini su unità senza dover riavviare. DriveImage XML ora è più veloce che mai, offrendo due diversi livelli di compressione.


EASEUS Disk Copy

EASEUS Disk Copy è un'ottima alternativa se non si vuole fare un backup "caldo" eseguito da Windows. Buona recensione su lifehacker e alla pari con DriveImage XML. Dicono chiaramente che è l'ideale per passare da un disco a uno più grande. Come altri suggerimenti, è necessario creare un CD di avvio.

EASEUS Disk Copy è un potente software freeware che fornisce cloni di dischi/partizioni settore per settore indipendentemente dal sistema operativo, dai file system e dallo schema di partizione creando un CD avviabile. Il metodo settore per settore ti assicura una copia identica al 100% all'originale. Disk Copy può essere utilizzato per copiare, clonare o aggiornare il tuo piccolo disco rigido originale su una nuova unità più grande. In poche parole, può copiare qualsiasi cosa dal vecchio disco rigido, compresi i file cancellati, persi e inaccessibili. Quindi, il freeware è uno strumento perfetto per Data Recovery Wizard per recuperare i file da un disco di backup.

90
Kez

Anche se fsarchiver è uno strumento Linux non-gui completamente offline (offline) non-gui (dai creatori di PartImage che iirc non supporta Ext4), sono d'accordo sul fatto che DriveImage XML sia la risposta migliore finora. Ma prova anche MiniTool Partition Wizard Home Edition . La prossima volta. ;)

Ecco un riepilogo degli strumenti per la clonazione delle partizioni che ho usato in passato:

(Offline cloning only per la clonazione offline, Online cloning supported! per la clonazione online)

42
Redsandro

GParted

GParted su Ubuntu (e sono sicuro che altre distribuzioni Linux) Live CD farà esattamente questo. L'ho usato per migrare con successo interi sistemi operativi da un'unità morente a un'altra nuova unità.

GParted è un editor di partizioni gratuito per la gestione grafica delle partizioni del disco.

GParted è utile per attività quali: creazione di spazio per nuovi sistemi operativi, ristrutturazione dello spazio su disco per separare i dati dell'utente e del sistema operativo e copia delle partizioni per abilitare l'aggiornamento su un disco rigido più grande.

37
Tom A

Clonezilla

Potresti provare Clonezilla Live .

Clonezilla, basato su DRBL, Partclone e udpcast, consente di eseguire backup e ripristino bare metal. Sono disponibili due tipi di Clonezilla, Clonezilla live e Clonezilla SE (versione server). Clonezilla live è adatto per il backup e il ripristino di singole macchine.

Non soddisfa perfettamente le tue esigenze, ma le istruzioni per il clone del disco su disco sono qui .

28
Matt

Il mio modo più semplice è quello di inserire un CD di NetBSD o Linux, avviare e dirlo a

dd if=/dev/hda of=/dev/hdb

Quindi chiudo, scollego la prima unità e riavvio. Proprio come il mio modo più semplice potrebbe non sembrare facile per te, ti garantisco che tutti questi altri modi più semplici non mi sembrano così. La cosa importante qui è:

  1. Il tuo sistema non sta scappando dal disco che stai clonando mentre lo cloni.
  2. Ottieni tutti i dati associati del settore di avvio e la mappa delle partizioni.
  3. Poiché entrambi i dischi rimangono avviabili, devi spostarli o rimuoverne uno per poter avviare il nuovo disco.

Ora concesso, questo copia solo la stessa mappa di partizione esatta; se vuoi qualcosa di diverso, devi chiedere.

17
dlamblin

Acronis TrueImage

Ho usato personalmente Acronis True Image Home Edition, aggiornato a Home Edition 2009.

Acronis True Image Home 2011 garantisce che tutti i tuoi dati importanti, incluse foto, video, musica, documenti e applicazioni, siano completamente protetti e possano essere ripristinati rapidamente in caso di disastro.

Non ho mai avuto un fallimento, non ho mai avuto un trucco. Ora però, come detto sopra, puoi scaricarlo GRATUITAMENTE scaricando Seagate Disk Wizard dal loro sito web. È lo stesso di Acronis, ma con il nome di Seagate inserito, ovviamente perché pagavano una commissione per questo.

13
Patriot

Partimage può farlo, ma è tutto roba da riga di comando. questo collegamento dovrebbe aiutarti a farlo. http://www.partimage.org/Partimage-manual_Backup-partition-table

7
alpha1

Disclaimer: Sono uno sviluppatore di Macrium Reflect al momento della scrittura.

Il nostro software ti consentirà di scattare immagini di dischi di tutti i tipi, compresi i dischi di avvio di Windows, i dischi EFI, i dischi GPT, ecc. Ad esempio, al momento della scrittura ho interrotto un VM Ho eseguito (abbastanza male, il tipo di partizione è scomparso!):

Recovery Window

Questa è una installazione XP su disco singolo; tuttavia, possiamo anche ripristinare i sistemi Windows 7.

Potrei sedermi qui e fare tutto il marketing, ma non ci sono riuscito. Ecco come ci adattiamo alle tue esigenze.

  • Avvio in Windows: Reflect viene eseguito da Windows e utilizza VSS; tuttavia, possiamo anche creare dischi di ripristino basati su Windows PE/WAIK incluso il software completo, in quanto tale, è possibile scegliere tra il metodo di backup e il ripristino. Se hai bisogno di riparare il tuo MBR, possiamo farlo dal CD di avvio.
  • Seleziona unità da spostare - Reflect può eseguire il backup di singole unità o di interi dischi, se necessario. Supportiamo una varietà di strategie; usiamo Volume Shadow Copy Service per l'immagine del tuo disco (o se possibile ricorrere al nostro autista). Il risultato può essere salvato in un file, DVD ecc.
  • scegli il target drive - Sì. Una volta che hai scattato la tua immagine, possiamo scriverla su qualsiasi disco.
  • Copia tutto e riavvia la partizione corretta. Sì. A seconda della configurazione, potrebbe essere necessario scegliere le nostre "opzioni di ripristino di ripristino" dal disco di ripristino.

Abbiamo una versione gratuita che dovrebbe essere in grado di fare la maggior parte di ciò che ti serve, tuttavia offriamo anche edizioni a pagamento con funzionalità più avanzate. La pagina di download dell'edizione gratuita offre la solita tabella di confronto.

6
user26996

La mia preferenza è che sarebbe davvero facile. Avvia in Vista. Seleziona unità da spostare, scegli un'unità di destinazione, copia tutto, e riavvia per correggere la partizione.

se intendi l'azionamento appena clonato da "partizione corretta", allora questo non può essere fatto automaticamente. dovrete clonare l'unità e quindi impostarla nel BIOS come dispositivo di avvio principale o (se il BIOS non fornisce questa opzione) collegare l'unità al controller principale.

inoltre, stai cercando "hot imaging" di un "sistema operativo live" che non è raccomandato (a meno che non sia assolutamente necessario), troppe cose possono andare storte.

per ulteriori riferimenti, si consiglia di leggere questo:

RADIFIED - Guida a Norton Ghost presenta ciò che molti considerano la ultimate strategia di back-up. Si basa sulle funzionalità disponibili in Ghost, un programma software di imaging/clonazione del disco rigido sviluppato da Symantec. Altho progettato attorno a Ghost (considerata l'applicazione più affidabile del suo genere), le strategie qui presentate (come l'esecuzione di un test-restore, per garantire che l'immagine di back-up funzioni quando ne hai davvero bisogno) può essere applicata a qualsiasi programma di clonazione del disco.. Dopo quasi 9 anni sul 'Net - e innumerevoli aggiornamenti - è ancora il tutorial di Windows richiesto più del sito. Gli utenti di Ghost di tutto il mondo contribuiscono regolarmente alle intuizioni che contiene, il che potrebbe essere il motivo per cui la sua popolarità continua a crescere. Quando ti rendi conto di quanto tempo e miseria le funzioni di recupero di disastri soprannaturali di Ghost possono salvarti.

come delineato, molte di queste pratiche e suggerimenti possono essere applicati ad altri programmi di clonazione del disco, nel caso in cui si abbiano altre preferenze oltre a Ghost. Non ti dirò quale programma usare perché ce ne sono molti disponibili ugualmente buoni (Ghost, Drive Snapshot e DIXML sono semplicemente molto facili da integrare in BartPE) ma Radified è (di gran lunga il migliore) tutorial sull'unità clonazione che ho mai incontrato. questo potrebbe non essere il "metodo più semplice", ma la sicurezza dei dati in generale e la clonazione delle unità in particolare sono troppo gravi per essere prese alla leggera. anche se sei fortunato e non hai bisogno del backup, sicuramente vuoi che sia affidabile e pronto per essere applicato in un attimo (se le feci colpiscono mai i paddle :).

6
Molly7244

+1 per GParted. Avevo bisogno di migrare XP da un disco da 60G a un disco da 320G. Ecco cosa ho fatto:

  1. Ho installato Ubuntu Desktop Edition su un drive USB 8G ( http://www.ubuntu.com/desktop/get-ubuntu/download ).
  2. Ho inserito la nuova unità in un Enclosure esterno (questo in realtà: http://www.newegg.com/Product/Product.aspx?Item=N82E16817145133 )
  3. Ho eseguito il backup del mio vecchio disco da 60G. Ho spento il PC, poi ho acceso ma al momento dell'avvio è entrato nel BIOS (colpendo F2 nel mio caso).
  4. Nel BIOS ho cambiato l'ordine di avvio in modo che l'unità USB avesse la priorità.
  5. Ho salvato la modifica del BIOS e ho permesso al PC di avviarsi in Ubuntu dall'unità USB.
  6. Da un comando di Linux Shell ho eseguito: Sudo gparted
  7. In gparted ho creato una singola partizione ntfs sulla nuova unità 320G.
  8. In gparted ho navigato nella vecchia unità 60G, ho fatto clic sulla partizione esistente e selezionato "Copia".
  9. In gparted ho quindi navigato nella nuova unità 320G, fatto clic sulla nuova partizione e selezionato "incolla". Dopo aver chiesto se ero sicuro, Gparted ha proceduto a copiare il contenuto del vecchio disco su nuovo.
  10. In gparted ho segnato la partizione del nuovo disco come avviabile (dal menu: Partition-Manage Flags)
  11. Ho spento il PC, ho tirato fuori il vecchio disco, inserito il nuovo. (Nota: non provare ad avviare con entrambe le unità collegate - Ho letto che XP non mi piace).
  12. Mi sono acceso e avviato a una schermata XP Chkdsk (presumibilmente XP ho notato che qualcosa sull'unità è cambiato e ho deciso di provarlo). Nessun errore trovato e XP quindi avviato. Migrazione fatta.
6
Dave

Paragon Software's Drive Backup 9.0 Free Edition , un prodotto di backup/ripristino molto completo.

4
harrymc

Ho usato il libero Paragon Drive Backup un paio di volte con grande successo. Fondamentalmente si collega la nuova unità, si clona il vecchio disco rigido, quindi si sostituisce la vecchia unità con quella nuova.

3
Alister

Se si dispone di unità Seagate, è possibile utilizzare Seagate Disk Wizard che è Acronis True Image concesso in licenza a Seagate. Ho dischi Seagate quindi lo uso molto e mi piace. Sono in grado di eseguire backup abbastanza rapidi e il ripristino è piuttosto rapido. È completamente gratuito finché si utilizza un'unità Seagate.

Ho usato Clonezilla ; Uso il LiveCD per fare un backup del mio computer e poi andare avanti e andare in giro. È gratuito ma l'interfaccia utente può intimidire perché praticamente non esiste, ma fa un ottimo lavoro. Non l'ho usato per Vista ma sono sicuro che può funzionare.

3
Hondalex

Utente Ghost da lungo tempo qui. In primo luogo ha iniziato ad usarlo come una scimmia di supporto desktop presso Duke Medical Center. Non ho mai avuto un problema. Devi giocarci un po 'per ridurre il tuo intero metodo. Anche le versioni precedenti di Ghost out eseguono la maggior parte degli strumenti oggi disponibili.

2
TomB

Ho usato con successo la versione gratuita di HD Clone per passare al mio nuovo disco rigido.

Era abbastanza semplice, funziona da Windows, non c'è bisogno di Live CD. Si auto-espande nella partizione più grande.

Non c'è molto da dire, in realtà. Ha funzionato.

2
itsadok

Clonare un sistema live non è mai una buona idea, indipendentemente da quello che le persone ti dicono. L'uso di copie shadow e altre soluzioni alternative non è mai buono come una semplice copia settore per settore e questo è esattamente ciò che si desidera se si desidera clonare le partizioni su un altro disco. Scegli una soluzione che si avvia da CD o USB, in modo che il tuo sistema sia offline.

Altri hanno già menzionato Clonezilla. È un potente strumento gratuito, in esecuzione da CD live. Lo sto usando in un ambiente aziendale per un certo numero di anni. È basato su Linux, quindi può essere un po 'di confusione se non si ha familiarità con Linux.

Ho solo una conoscenza di seconda mano su EASEUS Disk Copy, ma ho sentito che è semplice ed estremamente efficiente. La mia prima scelta è ancora Clonezilla in quanto mi ha aiutato molte volte, ma se Linux non è la tua passione, vai su Disk Copy. E ricorda, evita il sistema di clonazione con Windows in esecuzione.

2
imagodei

In Mac OS X userei Carbon Copy Cloner . Il "nuovo" HDD sarà avviabile e tutto il resto.

0
Tiago Veloso

Carica un LiveCD di Linux (io uso Linux Mint 9 perché è una versione stabile a lungo termine).

Apri il terminale dal menu.

Installa fsarchiver:

Sudo apt-get install fsarchiver

Se hai bisogno di partizionare il disco rigido usando gparted

Sudo gparted

Eseguire il backup dell'MBR:

dd if =/dev/sda di =/[locationofmbrfile] /backup.mbr bs = 512 count = 1

/ dev/sda si riferisce al primo disco rigido, il resto copia solo i primi 512 byte (contenenti l'mbr) in un file.

Esegui il backup del filesystem:

fsarchiver savefs /[locationtosavebackup]/backup.fsa/dev/sda1

Questo esegue il backup della prima partizione sul primo disco rigido in un file denominato backup.fsa. Se stai provando a fare il backup su un disco rigido esterno, dovresti montarlo automaticamente sotto la cartella/media. Quindi il percorso verso l'hard disk esterno sarebbe qualcosa come /media/[harddrivename]/backup.fsa


Per il resto dei passaggi, assumeremo che il nuovo disco rigido sia anche collegato al sistema. Controlla per vedere a quale dispositivo è assegnato il secondo disco rigido usando gparted (ex sda, sdb, sdc, ecc ...). Supponiamo che sia il secondo disco fisso collegato o sdb.

Copia l'MBR su:

dd if =/[locationofmbrfile] /backup.mbr di =/dev/sdb bs = 512 count = 1

Copia la partizione sopra:

fsarchiver restfs /[locationtosavebackup]/backup.fsa id = 0, dest =/dev/sdb1

Questo è praticamente il contrario dei passaggi di backup, tranne il dispositivo modificato in sdb perché le modifiche vengono applicate al secondo disco rigido.

Questo è tutto...

Se non hai paura della riga di comando, fare i backup usando linux è un gioco da ragazzi. Il vantaggio dell'utilizzo di fsarchiver è dato dai backup basati su file invece dei backup di blocchi di dati come clonezilla o partimage. Ciò significa che è possibile eseguire un ripristino su una partizione più piccola di quella originariamente sottoposta a backup (a condizione che la dimensione dei dati non superi le dimensioni). Questo essenzialmente


Se si desidera una soluzione solo per la GUI:

  • carica il LiveCD
  • apri il terminale
  • Sudo gparted
  • copia l'unità che desideri copiare
  • incollalo su un'altra unità
  • colpire applicare

Questo è essenzialmente l'equivalente linux al DriveXML menzionato in una delle altre risposte, tranne che può essere eseguito da un cd (cioè non richiede un sistema funzionante).

Nota: se l'unità di destinazione è più piccola dell'unità di origine, potrebbe non essere possibile eseguire la copia.

0
Evan Plaice