it-swarm-eu.dev

Scala di Likert: da positiva a negativa o da negativa a positiva?

Presto condurremo un sondaggio online e molte delle domande cercheranno di misurare il modo in cui l'utente sente una determinata situazione.

Stiamo usando likert scale per visualizzare le scelte.

Sto cercando di scoprire le migliori pratiche per le opzioni di ordinazione:

Ho una scelta di: (domanda di esempio)

Il nuovo sito Web è migliore di quello precedente:

  • In forte disaccordo
  • Disaccordo
  • Né in disaccordo o d'accordo
  • Essere d'accordo
  • Sono fortemente d'accordo

o

Il nuovo sito Web è migliore di quello precedente:

  • Sono assolutamente d'accordo
  • Essere d'accordo
  • Né in disaccordo o d'accordo
  • Disaccordo
  • Fortemente in disaccordo

Queste scelte saranno orizzontali, in tipico stile "griglia/matrice".

in breve - qual è il consenso generale - iniziare con un'opzione "positiva" o iniziare "negativamente"?

Ho letto alcune ricerche (ho perso il collegamento) che mi hanno suggerito di iniziare con un tono positivo e che i risultati hanno leggermente influenzato un tono negativo.

Spero sia abbastanza chiaro/non soggettivo

NB. L'indagine di divisione A/B non è un'opzione.

6
Ross

Non ho alcuna prova ed essere cinico, ma direi che dipende dall'ordine di lettura e da cosa vuoi che sia la risposta. In tal senso, sono d'accordo con il tuo link perso che, a seconda del tono con cui inizi, influirà sul risultato.

Tuttavia, tutto potrebbe dipendere anche dall'atteggiamento della persona.

Ad esempio, se la persona non è soddisfatta, iniziare con le opzioni negative potrebbe portare alla selezione delle opzioni più negative, mentre l'avvio positivo le porterà a selezionare opinioni leggermente meno negative. Questo perché si fermano quando colpiscono l'opzione che più o meno corrisponde al loro stato d'animo.

Allo stesso modo se la persona è felice, iniziare con opzioni positive potrebbe portarle a selezionare le opzioni più favorevoli quando le colpiscono per prime (e viceversa).

Non sono sicuro se cambiare l'ordine delle opzioni sia una buona idea. Potresti finire per confondere le persone.

3
ChrisF

Un punto, leggermente estraneo alla tua domanda ma rilevante per il tuo compito - scrivi sempre le domande nella stessa "direzione". Assicurati che ogni domanda richieda lo stesso tipo di confronto (ad es. "La X nella nuova è migliore della X nella vecchia?")

Ad esempio, se scrivi

The new site is better than the old one (agree / disagree)

Quindi non scrivere

The old site has better navigation than the new one (agree / disagree)

Mantieni la 'direzione' delle tue domande la stessa e gli utenti prenderanno presto piede. Ciò li aiuterà a completare rapidamente il sondaggio e impedire agli utenti intimiditi/a corto di tempo di partire, migliorando il campione.

4

Puramente un'opinione personale e prendendo una direzione di lettura sinistra-destra direi:

Orizzontale:
Negativo -> positivo

Verticale:
Positivo
^
Negativo

Come altri hanno già detto sopra, essere coerenti nel modo in cui pronunci le tue domande è probabilmente più importante.

4
Sheff

Dubito che ti piacerà questa risposta, ma, a mio avviso, la formulazione della domanda avrà un effetto molto maggiore rispetto all'ordine delle opzioni di valutazione. Confronta "il nuovo sito Web è migliore di quello vecchio" con "il vecchio sito Web è migliore di quello nuovo".

3
Bobby Jack

Un pensiero è quante persone pensano dal basso -> alto OR forma cattiva -> buona OR negativa -> positiva.

Non ho prove per questa giusta esperienza, ho anche una volta in cui ho colorato la scala dal verde al rosso, ma la gente ha comunque votato come se fosse dal rosso (cattivo) al verde (buono).

3
JeroenEijkhof

Sono d'accordo con Bobby. La lingua fa una differenza enorme. Sarei curioso di vedere se hai ottenuto risultati diversi con una diversa formulazione. Penso che il modello "neutro nel mezzo" sia piuttosto coerente e potrebbe non importare se l'opzione più a sinistra/prima è il positivo o il negativo, purché si chiarisca la scala. In un sondaggio, non voglio perdere tempo a capire se il positivo è a sinistra oa destra. Non mi interessa da che parte sta, purché sappia da che parte sta.

Che dire della valutazione più qualitativa e della domanda "Quale sito hai preferito?" vecchio <-----> nuovo. Il rovescio della medaglia ci sono persone come le cose che hanno familiarità.

3
Elyse Holladay

La risposta a quasi tutte le domande sullo stile del sondaggio di questa natura è semplicemente questa: essere coerenti con ciò a cui si stanno confrontando i risultati. Se stai conducendo questo sondaggio nel tempo per determinare una base e misurare le modifiche, mantieni le tue domande e risposte coerenti nel tempo.

Ci saranno sempre dei pregiudizi basati sul modo in cui poni le domande, ma impazzirai cercando di perfezionare ogni domanda perché per la maggior parte queste fonti di pregiudizio sono molto dipendenti dal contesto e sono state quantificate solo in situazioni limitate.

Ora, probabilmente noterai che il mio feedback non si applica alla dichiarazione "Il nuovo sito Web è migliore di quello vecchio". A meno che tu non abbia due riprogetti separati che stai testando contemporaneamente con un sondaggio, non avrai mai un gruppo comparabile per il confronto. Secondo me, ciò significa che la domanda non fornirà risultati veramente significativi. Per un'indagine su un argomento soggettivo, le scale saranno sempre arbitrarie. Soprattutto per una domanda difficile che chiede loro di confrontare quanto piace al sito Web attuale rispetto a quello precedente.

Quello che vorrei fare è presentare una domanda che misura alcuni aspetti della loro esperienza oggi, eseguire quel sondaggio oggi ed eseguire lo stesso sondaggio dopo aver avviato la riprogettazione. Verifica se i punteggi aumentano o diminuiscono, prova a identificare i sottogruppi che potrebbero essere interessati in modo diverso. Per molti siti Web, chiederesti qual è il loro scopo visitando il sito Web quel giorno, e poi fai una domanda di seguito se sono stati in grado di svolgere tale compito.

3
Jonathan

Anche se mi mancano riferimenti al documento reale, ricordo di aver letto alcune ricerche sulle tendenze di selezione e la propensione per le scelte presentate in modo lineare. La conclusione diceva approssimativamente che le persone erano leggermente inclini a scegliere la prima scelta, e leggermente meno incline rispetto alla prima ma ancora più delle altre per scegliere l'ultima scelta. La distribuzione dell'inclinazione tra le scelte "intermedie" è rimasta statisticamente insignificante.

Se questa ricerca è vera in questo caso, potresti avere una leggera inclinazione verso l'inizio della scala, in qualunque modo la scegli.

2
edgerunner