it-swarm-eu.dev

Interfacce multimodali: migliori pratiche

Quali sono le migliori pratiche nell'uso di approcci di interfaccia multimodale, ad es. combinazione di interfacce tattili, comandi vocali, gesti?

6
Jože Guna

I gesti diventeranno sempre più importanti man mano che la tecnologia touchscreen diventa popolare.

Immagina un popup che si chiude quando l'utente traccia una linea su di esso invece di fare clic sul pulsante ok o sulla croce più piccola di sempre nell'angolo della finestra.

Sta arrivando il momento che emergano le interfacce point & drag;) Non le sto sostenendo né promuovendo. Consideralo un fatto. Penso ancora che la console bash di Linux sia il picco irraggiungibile nell'usabilità: P

Aggiungi comandi vocali a questo e siamo a casa.

Offrirò le migliori pratiche seguenti:

  • Usa solo semplici comandi vocali e non diventare troppo grande con il tuo vocabolario
  • Non forzare l'utente a usare la voce. Sua moglie potrebbe dormire.
  • Cerca i gesti naturali, come incrociare gli errori con la penna o spostare e trascinare oggetti
  • Fai più test che lavori di progettazione
  • Crea minuscoli tutorial e pop-up per i nuovi utenti, ad es. una gif che mostra una linea rossa che attraversa la Parola per mostrare all'utente come eliminare.
  • Ricorda che gli utenti potrebbero non voler focalizzare tutti i loro sensi sulla tua applicazione. Non farli cantare, ballare e leggere allo stesso tempo.

E l'ultimo piuttosto soggettivo

  • Se vuoi una tastiera su schermo, aspetta di trovare un'azienda che produce schermate in grado di cambiare la forma della loro superficie in modo che gli utenti possano sentire i bordi dei tasti sotto le dita. Odio le tastiere su schermo così tanto ...
4
naugtur

Sta invecchiando (2004), ma ecco un articolo di ricerca che cerca di rispondere a questa domanda: Linee guida per la progettazione dell'interfaccia utente multimodale.

Reeves, LM, Lai, J., Larson, JA, Oviatt, S., Balaji, TS, Buisine, S., Collings, P., Cohen, P., Kraal, B., Martin, J., McTear, M ., Raman, T., Stanney, KM, Su, H. e Wang, QY 2004. Linee guida per la progettazione di interfacce utente multimodali. Commun. ACM 47, 1 (gennaio 2004), 57-59. DOI = 10,1145/962.081,962,106 mila

4
FabienAndre

Le interfacce multimodali sembrano amplificare le deviazioni dagli standard di interfaccia unimodali.

  • L'uso di pulsanti non tradizionali o imprevisti fa sospendere l'utente per un momento a capire cosa fare.
    • Estendendolo per includere un'interfaccia vocale, se quei pulsanti hanno anche nomi inattesi o non comuni, l'utente viene lasciato confuso per ricordare anche cosa dire.
  • I menu a discesa a più livelli con zone anemiche puntatore-vaganti possono essere frustranti da usare.
    • Estendendolo per includere un'interfaccia gestuale, uno spazio di interazione così preciso potrebbe rendere impossibile la navigazione gestuale.

Come Sruly nota la mancanza di ricerche su cui puntare, forse possiamo inventare un elenco di articoli di buon senso e fare un po 'di brainstorming/potatura?

Sentiti libero di modificare (trasformandolo in un wiki della community). Nota il tuo nome dopo modifiche o aggiunte, forse?

Elenco di lavoro

  • Rendi le interfacce il più complicate possibile e il più semplice possibile. (ML)
  • Le azioni prevedibili rendono gli utenti più sicuri. (ML)
  • Differenzia i comandi (vocale, tattile, ecc.) Il più possibile. (ML)
  • Favorire combinazioni, anziché quantità di, comandi o azioni univoci. (ML)
  • Se possibile, attingere da altre applicazioni correlate di quel supporto interattivo (gesti semplificati della lingua dei segni, ad esempio, per correlare con collegamenti testuali o comandi vocali) (ML)
  • #

2
Matt

Esistono pochissimi dati sui consumatori su questi tipi di interfacce poiché non sono molto comuni. Man mano che ne usciranno altri, sono sicuro che avremo molte più informazioni.

Ci sarà probabilmente un buon feedback quando Xbox Kinect verrà lanciato entro la fine dell'anno.

1
Sruly

Preferisco le interfacce tattili con i gesti. È più naturale ed efficiente. È molto noioso e doloroso spostare/chiudere/interagire con precisione con i modali. BumpTop viene in mente quando si pensa all'interfaccia utente in questo maniero.

0
rick schott