it-swarm-eu.dev

La ISO 9241 conta davvero?

Ho usato ISO 9241 (Ergonomia dell'interazione del sistema umano) nel corso degli anni per fornire una struttura e un rigore al mio processo UX. Si adatta al settore (guidato dagli standard) in cui sto attualmente lavorando e sembra aiutare a spostare la percezione da UX come "aspetto grafico" a qualcosa con sostanza reale.

Ma chi altri applica effettivamente questo standard (o parti di esso) nel mondo reale? Aiuta e se sì, come?

Saluti
R

PS Se non hai idea di cosa sto parlando, dai un'occhiata a serfocus bluffer's guide (o versione online gratuita ma obsoleta ).

24
richcb

Vale la pena guardare le persone che partecipano alle riunioni del gruppo di lavoro ISO ed esaminare le aziende da cui provengono. Presumibilmente, se la loro azienda li invia insieme alla riunione, la loro azienda deve trarne qualche vantaggio. Alle riunioni ISO alle quali ho partecipato, ho incontrato persone provenienti da IBM, HP, Philips, BT, NEC, TÜV, Fujitsu, OKI, nonché varie università e società di consulenza.

Devi anche guardare al campo di applicazione di ISO 9241. Come saprai dalla Guida di Bluffers, copre tutto, dagli schermi di visualizzazione al design del modulo. Le parti hardware degli standard - le parti che si concentrano su tastiere e schermi - sono utilizzate e seguite da tutti i principali produttori di computer. Le parti del software sono eccellenti fonti di buone pratiche nel settore e sono sancite dalla legislazione in materia di salute e sicurezza in molti paesi europei. ISO 13407 - presto rinumerato e portato all'interno della piega ISO 9241 - descrive un processo di progettazione centrato sull'utente e fa parte del modo di lavorare di molte aziende, specialmente in Europa.

Fai anche la domanda: "Aiuta?" Nella progettazione dell'interfaccia utente, ci sono molti punti di vista contrastanti sulle buone pratiche. Gli standard, in particolare gli standard internazionali, forniscono una guida indipendente e autorevole. Ho notato che alcuni sviluppatori hanno maggiori probabilità di ascoltare i miei consigli quando dico loro che sono basati su standard internazionali rispetto a quando si basano sulle opinioni di un singolo "guru" sul campo. Nelle aziende più grandi, ho notato che gli standard disponibili al pubblico sono di grande aiuto nel persuadere i manager a spostare la loro attenzione dalla tecnologia all'esperienza utente. Gli standard possono essere utilizzati per incoraggiare la coerenza, promuovere le buone pratiche, agire come base per una comprensione comune, garantire un'adeguata definizione delle priorità delle problematiche dell'interfaccia utente e supportare il rispetto dei requisiti legali.

21
David Travis

Lavoro come ingegnere dell'usabilità in Europa per un'azienda di sviluppo software e molti dei nostri clienti provengono dal settore medico. E il software medico deve essere certificato, sebbene ISO 62366 sia la norma di usabilità per il settore medico. Ciò significa che hanno bisogno di esperti di usabilità che li aiutino a superare gli audit di certificazione, e parte di ciò sta dimostrando che si fa un lavoro di usabilità secondo standard riconosciuti. Quindi sì, ce n'è bisogno, almeno nei settori regolamentati del settore. Presumo che il settore automobilistico abbia esigenze simili ma non abbia esperienza in questo campo.

Certo, alcune parti della norma hanno anche utili consigli per il lavoro quotidiano e, come hai già ipotizzato, le norme aiutano a dimostrare che ciò che facciamo ha sostanza effettiva (il titolo del lavoro è "usabilità ingegnere ", grazie mille!). Ma immagino siano soprattutto le aziende più grandi in cui lavorare secondo gli standard è un modo per essere riconosciuti.

Per i lettori tedeschi raccomando il "DATech Leitfaden Usability" (linee guida emesse da un istituto di certificazione tedesco), che ha molto aiuto pratico sull'applicazione delle ISO 13407 e 9241. Lo potete trovare qui: http: // tinyurl.com/yz8ujls

Sombody sa se esistono documenti di aiuto simili in altre lingue?

7
Lisa Daske

Risposta breve

È importante se sei seriamente intenzionato a migliorare i tuoi processi UX, anche se solo da un punto di vista filosofico non puoi migliorare qualcosa se non esiste uno standard o un benchmark per misurare i tuoi progressi.

Risposta lunga

Penso ai primi tempi del campo UX (anche se molti lo vedono come una continuazione di HCI) quando le organizzazioni e i professionisti UX dovevano affrontare la realtà di adattare processi e metodologie UX ai metodi tradizionali di sviluppo del software, l'ultima cosa di cui si sarebbero preoccupati se fossero conformi ai vari standard ISO applicati ai prodotti e ai servizi su cui stavano lavorando.

Inoltre, è molto comune che gli standard non siano allineati a quelle che sono considerate le "migliori pratiche" in un settore IT in rapida evoluzione, quindi non sarei stato sorpreso dal fatto che la risposta a questa domanda quando è stata pubblicata 7 anni potrebbe essere diversa da le risposte che otteniamo oggi.

Considerando che WCAG 2.0 fa anche parte della ISO 9421 e che molte parti di questo standard sono state anche aggiornate e adattate in modo da essere più in linea con le tendenze e le pratiche moderne, penso che ora sia un ottimo documento per entrambi i benchmark maturità della maturità UX di un'organizzazione o per l'implementazione di un framework di progettazione/sviluppo con un approccio progettuale centrato sull'uomo.

Uno dei lati negativi dell'enfasi sulle pratiche di sviluppo software snello e agile in questi giorni è la mancanza di rigore e struttura coinvolti in molti processi UX. Ciò ha portato a problemi come il debito della ricerca, il debito tecnico e una moltitudine di strumenti UX che affermano di risolvere il tipo di problemi che puoi veramente risolvere solo avendo un solido framework di progettazione/sviluppo. Credo che la ISO 9421 sia completa nella profondità e nell'ampiezza della sua copertura su argomenti rilevanti per la progettazione di UX e possa essere estesa o personalizzata per i requisiti specifici di ciascuna organizzazione.

Naturalmente, molti framework di progettazione o sviluppo (e playbook) esistenti si sovrappongono a argomenti e concetti coperti dalla ISO 9421, quindi, come nella maggior parte delle domande in UX, è sicuramente meglio valutare il problema che si desidera affrontare e capire quale sia il migliore soluzione dati i vincoli. Tuttavia, credo che la ISO 9421 sia decisamente più rilevante oggi di quanto non potesse essere stata in passato, quindi è importante.

1
Michael Lai

Penso che sia importante - in quanto fornisce una buona guida su problemi centesimi come la capitalizzazione dei campi delle etichette dei moduli.

Tutto ciò che aiuta a standardizzare tali cose, riduce il tempo trascorso a conversare con le stesse vecchie conversazioni con i visual designer e ci consente di fare le cose importanti - come risolvere i problemi - deve essere una buona cosa.

1
payney

No, non importa. È una caramella organizzativa per i team interni che lottano per la posizione in aziende e alcune agenzie sottovalutate che si battono per ottenere alcuni clienti.

Ciò che conta sono ... risultati.

0
marcintreder