it-swarm-eu.dev

Che cos'è una subnet mask e la differenza tra una subnet mask di 255.255.255.0 e 255.0.0.0?

Il mio router DSL/WiFi fornito dal mio ISP ha un indirizzo IP interno di 10.0.0.138, gli indirizzi forniti da DHCP sono nel formato di 10.0.0.xxx.

Ora, voglio iniziare a utilizzare gli indirizzi IP statici sulla mia rete locale e non so cosa fornire per la subnet mask.

Che cos'è una subnet mask?

Dovrei usare 255.255.255.0 o 255.0.0.0 come mia subnet mask? Qual è la differenza?

39

Lo zero nella subnet mask corrisponderà al xxx del tuo indirizzo IP. Se sono necessari più di 255 indirizzi diversi, sarà necessario modificare gli IP DHCP su 10.0.xxx.xxx (IP broadcast di 10.0.255.255) e la subnet mask su 255.255.0.0.

In teoria, 255.0.0.0 è una subnet mask valida per gli indirizzi da 10.0.0.0 a 10.255.255.255. Questo articolo di wikipedia mostra gli indirizzi validi per le reti private.

Ma nel tuo caso (10.0.0.xxx), dovresti usare 255.255.255.0.

28
djeidot

Molto probabilmente, si sta cercando una subnet mask di 255.255.255.0.

Una subnet mask si riferisce alla pratica del subnetting, che è, dalla mia comprensione di esso, un modo di dividere una rete in reti logiche più piccole. Una maschera di sottorete è usata per dire ai dispositivi di rete (che si tratti del computer o di qualsiasi router, modem, ecc.) Quali indirizzi sono local (appartiene a questo rete), e quali indirizzi sono remoto (appartiene a che rete).

Quindi, se l'indirizzo IP di un computer è 192.168.1.104 e la sua subnet mask è 255.255.255.0, il computer (e ogni altro dispositivo collegato alla stessa rete) presumerà che ogni IP sulla rete locale di quel computer sarà nel formato 192.168.1. xxx , con xxx è l'unica parte che potrebbe variare. Allo stesso modo, se la subnet mask è 255.255.0.0, il computer assumerà che ogni indirizzo IP nella sua rete locale sarà nel formato di 192.168. xxx . xxx .

Subnetting una rete non è davvero utile in una rete domestica, come la tua. Viene utilizzato principalmente su reti più grandi (con oltre 255 computer) per ridurre l'attività di rete non necessaria. MarkM fornito questo nei commenti:

Uno dei maggiori vantaggi del subnetting in una grande rete è la riduzione del traffico di trasmissione. Se si dispone di migliaia di host in una singola subnet, i propri switch soffocheranno su ARP, DHCP e altre trasmissioni. In una rete domestica di solito non c'è molto bisogno se non si desidera qualcosa come una LAN wireless ospite che non ha alcun routing disponibile per la rete domestica principale.

Questa spiegazione è molto approssimativa e approssimativa, quindi per favore perdonami se ho fatto un errore o due.

22
Josh Hunt

La maschera di rete viene utilizzata per identificare quale parte dell'indirizzo IP rappresenta l'indirizzo di rete e quale parte rappresenta l'indirizzo della macchina*.

Si consideri la rete di classe A da 10.0.0.0 a 10.255.255.255 (questo è il blocco di classe A "privato" designato, cioè i pacchetti destinati a questi indirizzi non verranno instradati). In binario gli indirizzi sono: 00001010.00000000.00000000.00000000 fino a 00001010.11111111.11111111.11111111. La maschera di rete viene generata assegnando un 1 per ogni bit in questi indirizzi che non cambia IE:

00001010.00000000.00000000.00000000
00001010.11111111.11111111.11111111
-----------------------------------
11111111.00000000.00000000.00000000

Che converte in 255.0.0.0, la classica maschera di rete di classe A.

* In realtà, per ottenere l'indirizzo di rete dato un indirizzo IP, basta fare un AND logico. Ad esempio, per la maschera di rete 255.0.0.0 e l'indirizzo IP 10.0.0.1:

00001010.00000000.00000000.00000001
11111111.00000000.00000000.00000000
-----------------------------------
00001010.00000000.00000000.00000000

E 00001010.00000000.00000000.00000000 si traduce in 10.0.0.0 che è effettivamente l'indirizzo di rete.

Nota che di solito non hai bisogno di una rete di classe A per una rete domestica (hai bisogno di più di 255 indirizzi?) E quindi puoi usare 255.255.255.0 come maschera di rete e/o usare una rete di classe C (ad esempio 192.168.1.0).

10
Pascal Thivent

In termini più tecnici, la subnet mask aiuta le macchine a identificare il numero di rete associato a un dato indirizzo IP. Il 255 rappresenta tutti 1 per quel byte dell'indirizzo e quando si esegue un AND bit-saggio tra l'indirizzo e la maschera, si ottiene il numero di rete. Quello che rimane è il numero della macchina

Così

IP Address 192.168.1.1
Subnet mask 255.255.255.0
Network Number 192.168.1.0
Host Number 1
Address Range 192.168.1.1 to 192.168.1.255

In alternativa,

IP Address 192.168.1.0
Subnet mask 255.255.254.0
Network Number 192.168.0.0
Host Number 1
Address Range 192.168.0.1 to 192.168.1.255

Questa seconda configurazione lascia 9 bit per il numero dell'host (in un'istanza in cui si avrebbero più di 255 host). La regolazione della subnet mask offre più indirizzi host e meno reti o viceversa a seconda che si aggiungano o rimuovano 1

1
Chris Thompson

Poiché l'ISP di torbengb gli ha dato un router (o gli ha detto di configurare il suo router) con l'indirizzo 10.0.0.138, mi induce a sospettare che i clienti di questo ISP condividano lo spazio degli indirizzi 10.0.0.0; altrimenti la maggior parte delle persone configurerebbe il router su 10.0.0.1 o 192.168.0.1 o simile.

In tal caso, è importante che usi la maschera di rete fornita dal suo ISP, o che possa calpestare gli indirizzi che l'ISP sta distribuendo ad altri utenti.

Se è sicuro il suo router sta facendo NAT, allora probabilmente può usare qualsiasi cosa da/8 a/24.

Senza conoscere i dettagli della connessione e della configurazione ISP, è difficile dare una risposta definitiva.

La maschera di rete separa i tuoi indirizzi nella porzione di rete e nella parte Host, ma il motivo pratico è che il tuo router e il codice di instradamento nei tuoi host possono sapere quali indirizzi di destinazione sono nella tua rete locale e quali devono essere inviati i pacchetti attraverso l'uplink del router.

1
Berry

Risponderò alla domanda pratica. Si dovrebbe sempre usare la subnet mask "corretta", a meno che non si sia l'amministratore di rete o si comprenda bene la matematica bit a bit.

Poiché probabilmente non stai utilizzando un server DCHP "reale", dovresti utilizzare la subnet mask fornita dal tuo server DHCP per tutti i sistemi, inclusi gli indirizzi statici. È inoltre necessario assicurarsi che i numeri statici non si trovino nello spazio occupato dal server DHCP.

Se fornisci il tuo sistema operativo, sono sicuro che possiamo darti il ​​comando giusto per visualizzare la tua subnet mask corrente su un sistema client DHCP.

Idealmente, dovresti usare 255.0.0.0, perché per 10.0.0.0, se hai usato 255.255.255.0, potresti avere solo uno spazio di 256 indirizzi (non un grosso problema, ma chissà, hai detto che stavi usando .138) Inoltre, dovrebbe fornire il routing alle altre subnet 10.0.0.0 (e scommetto che non lo sia).

Ciò potrebbe essere importante per alcune persone con insolite configurazioni di lavoro da casa, come i tunnel ssh.

0
benc