it-swarm-eu.dev

Esposizione caratteristica vs. gonfiore dell'interfaccia utente

Quando sviluppo le mie applicazioni web, di solito tendo ad avere un'icona/pulsante per caratteristica/funzione e posizionarlo in modo che sia facilmente accessibile senza distrarre l'utente durante il suo normale lavoro. Tuttavia, ho spesso scontri con parte della gestione perché ritengono che alcuni pulsanti dovrebbero trovarsi in più punti ed essere il più visibili possibile.

Cosa ne pensi di questo? Se i pulsanti/funzionalità all'interno dello stesso contesto hanno un posto dove l'utente dovrebbe sempre cercarlo (il mio approccio), o se i pulsanti dovrebbero essere duplicati in tutti i posti dove l'utente potrebbe averne bisogno (approccio del management).

Esempi:
- Metti un altro pulsante edit proprio accanto alle schede di una schermata di configurazione per accedere alla modalità di modifica dell'app perché l'opzione edit si trova all'interno di un menu della barra degli strumenti e non visibile subito
- Metti un pulsante save sopra e sotto un textarea perché l'utente potrebbe finire la digitazione (inferiore save è vicino ) o terminando la lettura dell'anteprima (in alto save è vicino)

Il nostro ragionamento alla base del dibattito:

il mio approccio:
+ design elegante
+ le icone non utilizzate rimangono nascoste
+ struttura
- l'utente senza una precedente esposizione al software potrebbe aver bisogno di cercare le funzionalità/cercare

approccio gestionale
+ le funzioni sono visibili dove sono necessarie
- componenti UI ridondanti per la stessa funzione
- aspetto disorganizzato
- UI bloat

Ritengo che il ragionamento sembri parziale, ma è per questo che lo sto chiedendo. Quale approccio si traduce in un'interfaccia utente migliore?

6
Mike

Duplicare le azioni non è sempre male secondo me. Soprattutto se non sono esattamente gli stessi dal punto di vista degli utenti.

Penso alla fine, non c'è un modo da seguire per tutto. Non è il non-duplicato rispetto al duplicato-il-quanto-possibile. Guarda il caso a portata di mano e decidi cosa potrebbe pensare l'utente qui, qual è il suo solito schema, cosa farebbe se non fosse un'applicazione ma una cosa su carta, come penserebbe. E in base a ciò, decidi dove vuoi fornire che tipo di azioni.


Entrando nel tuo primo esempio:

Metti un altro pulsante edit proprio accanto alle schede di una schermata di configurazione per accedere alla modalità di modifica dell'app perché l'opzione edit si trova all'interno di un menu della barra degli strumenti e non è immediatamente visibile

Penso che sia quello che dici:

tabs with an edit-mode

In tal caso, le due azioni hanno significati diversi per l'utente. La prima "modalità di modifica" li inserisce in un modo redazionale/redazionale (anche nelle loro menti) e rende tutto modificabile. Il secondo "cambia queste impostazioni" lo fa solo con questa pagina.


Il tuo secondo esempio:

Metti un pulsante save sopra e sotto un textarea perché l'utente potrebbe finire la digitazione (in basso save è vicino) o finire di leggere l'anteprima (in alto save è vicino)

Ultimamente ho avuto una situazione simile:

CMS edit form with two save buttons

In questo caso il primo pulsante di salvataggio fornisce un modo rapido per apportare modifiche; un [modifica - cambia qualcosa - salva] è fatto facilmente e l'utente non deve scorrere verso il basso l'intero modulo. E quando l'utente ha bisogno di impostare le opzioni avanzate, può semplicemente seguire il modulo e salvare in fondo.

(Si può obiettare di mettere le impostazioni avanzate sotto un collegamento sopra il primo pulsante di salvataggio e lasciarlo piegare quando si fa clic sul collegamento. Questo non è sempre voluto però.)

7
Lode

Chi dice che la ridondanza è sempre negativa? È comune avere menu, barre degli strumenti e scorciatoie da tastiera che fanno tutti la stessa cosa. Se ognuno dei duplicati non aggiunge qualcosa (ovvero è veramente completamente ridondante), , allora è tempo di rimuovere qualcosa, ma potrebbe non essere i bit tu prima pensi.

In Gmail, reply è disponibile sopra e sotto un messaggio, poiché è probabile che l'utente abbia fatto scorrere verso l'alto o verso il basso di la pagina, rendendo difficile trovare un pulsante all'altra estremità. Questo problema non esiste per le app desktop, quindi non avrebbero un buon motivo per includere un pulsante in entrambe le posizioni.

Il trucco è rimanere in equilibrio ed evitare di mettere tutto ovunque. Il principio di raggruppamento delle funzionalità correlate aiuta in entrambe le direzioni - non nascondere gli oggetti di mezzo se sono realmente correlati alla funzionalità localizzata, ma non gettare gli oggetti nel mezzo dell'interfaccia utente principale a meno che non sia utile per svolgere l'attività che l'utente è lì a fare. Quest'ultimo caso riguarda le opzioni e le impostazioni che l'utente imposterà una volta e non dimenticare - non mettere un pulsante Options sulla loro strada se lo faranno solo una volta.

Scopri quali sono i casi d'uso più comuni per ogni parte della tua app e ottimizza l'interfaccia utente per quei casi d'uso. Va bene se questo aggiunge un piccolo ridondanza.

4
Steve S

Microsoft Ribbon offre all'utente la possibilità di aggiungere vari comandi alla barra degli strumenti "Accesso rapido". Potresti estendere quell'idea e aggiungere semplicemente quei comandi inizialmente, consentendo all'utente di rimuovere quelli che non vogliono.

0
Pat

Ho visto molti siti Web con una barra mobile o un widget, rimanendo in vista indipendentemente dallo scorrimento. Una barra del genere non può essere utilizzata per tenere in vista "Modifica", "Salva" o altri comandi? Questo ovviamente funzionerebbe solo quando la pagina nel suo insieme verrebbe salvata, immagino.

0
Peter Frings

Bene, cosa ne pensano gli utenti reali? E come rispondono a entrambe le implementazioni quando vengono messe alla prova dell'utente? Penso che questi siano fattori decisivi. Penso che le applicazioni debbano essere principalmente facili da usare, quindi evitare il gonfiamento dell'interfaccia utente non è un obiettivo in sé, ma un mezzo per renderlo utilizzabile. Se il pulsante extra aiuta gli utenti (rendendo più facilmente accessibile una funzione molto usata) più di quanto li impedisca (presentandoli con un'interfaccia confusa), penso che dovrebbe essere fatto.

(E nota che la maggior parte delle GUI hanno già ridondanza in esse. Alcune opzioni sono elencate nelle voci di menu in alto, nella barra degli strumenti, nel menu di scelta rapida e hanno una scorciatoia da tastiera.)

Penso che se la modalità di modifica viene utilizzata molto, merita un pulsante diretto.

0
Inca

Molte applicazioni Web hanno pulsanti Salva/Invia sia sopra che sotto il contenuto (in particolare i carrelli della spesa).

Finché i pulsanti sembrano identici e sono allineati tra loro, non c'è nulla di sbagliato in questo.

I pulsanti contestuali (come un pulsante di modifica per una riga) devono essere associati alle loro righe; probabilmente sarebbe meglio mettere un pulsante di modifica nella riga (forse al passaggio del mouse) che in una barra degli strumenti (a meno che non supporti la selezione multipla)

0
SLaks