it-swarm-eu.dev

Usabilità o contenuto: sapere qual è la causa del problema?

Ho trascorso del tempo a guardare le pagine e i flussi di pagine cercando di ridurre le tariffe di cauzione e aumentare le percentuali di completamento su un grande sito ecomm quando un gestore del marchio ha posto una domanda molto intrigante, "Come fai a sapere quando non è più il pagina che sta causando la partenza delle persone ma invece è il contenuto il problema? "

Ho avuto alcuni pensieri e teorie iniziali che ho condiviso, ma la domanda mi ha fatto davvero pensare, come facciamo a saperlo e possiamo renderlo quantitativo?

Qualcuno ha sperimentato qualcosa di simile? In tal caso, come è stato gestito?

Qualche idea per testare qualcosa del genere?

18
Craig Kistler

Un buon modo per verificare se il problema è il contenuto è il test A/B. Se hai a che fare con una pagina di prodotto, fai scrivere due diverse versioni della pagina di prodotto dagli sviluppatori di contenuti, quindi dividi gli utenti a metà: ognuno visualizza solo una delle pagine di contenuto e confronta i tassi di completamento per i due gruppi. Se c'è una variazione significativa nelle percentuali di completamento e il nuovo contenuto sta ottenendo più completamenti, potrebbe benissimo essere il contenuto a causare il problema.

Consiglierei di farlo per i primi 10 prodotti o per i primi 10 prodotti in cui i tassi di completamento sono un problema. Quindi, se ha esito positivo, espanderlo ad altri prodotti.

Quanto a come modificare il contenuto, non potrei davvero dirtelo senza vedere un esempio. Potrebbe semplicemente formattare il contenuto in modo diverso, essere più conciso con il contenuto lì o potrebbe riscrivere completamente la copia. Onestamente, probabilmente dovrai provare diverse cose per scoprire come funziona.

13
Charles Boyung

Ti consigliamo di utilizzare "eventi personalizzati" di Google Analytics , per determinare se il contenuto è il motivo per cui gli utenti abbandonano.

Puoi utilizzare questi eventi personalizzati per attivare i trigger che ti invieranno un feedback se l'utente ha iniziato a leggere, abbandonato dopo aver iniziato a leggere o finisce di leggere l'intero articolo/testo.

Devo avvertirti comunque , che questo forse non è il metodo più affidabile per determinare un motivo di abbandono, ma ti dà sicuramente metriche attuabili per te lavorare con.

Justin Cutroni ha messo insieme un ottimo tutorial su come implementarlo

2
Daniel Meade

Essendo stato nella stessa situazione ho capito che una delle cose più grandi con l'e-commerce è che è facile vedere cosa accade (analisi), ma non perché. Il perché ha due fonti:

  1. Problemi di usabilità
    • Un utente non capisce come eseguire qualcosa che vuole
  2. Ragioni psicologiche
    • Un utente non è sicuro di vuole fare qualcosa anche se è utilizzabile

È importante capire che nessun flusso avrà tassi di conversione del 100%. Le statistiche possono essere migliorate con test di usabilità, test A/B e iterazioni di progettazione. Quando spingi la busta per convertire sempre più persone, entri in una zona ombreggiata che potrebbe iniziare a manipolare gli utenti, il che è dannoso sia per l'azienda che per il consumatore.

1
JeroenEijkhof

Si potrebbe obiettare che se le persone vedessero il contenuto (se fosse presentato in modo chiaro) e venissero salvate, non ci sarebbero ulteriori interazioni sulla pagina e il problema è probabilmente il contenuto. D'altra parte, se sembrava che le persone stessero cercando di trovare informazioni sulla pagina, non è possibile escludere usabilità o contenuto. Dipende dalla quantità di dati che hai e anche se ci sono pagine simili che puoi confrontare. Idealmente, avrai accesso agli utenti e alle informazioni analitiche per aiutarti a comprendere le interazioni generali degli utenti sulla pagina, ma in caso contrario anche fare alcuni semplici test di usabilità su alcuni siti pubblici può darti idee generali sul fatto che sia l'usabilità o il contenuto .

0
Michael Lai