it-swarm-eu.dev

Entrare in UX come laureato in CS

Mi sto laureando all'università la prossima estate e mi piacerebbe intraprendere un lavoro di progettazione UX/usabilità/interazione, ma la mia laurea è una laurea in Informatica. Cosa posso fare per convincere le persone che sono in grado di lavorare sul campo e massimizzare le mie possibilità di trovarci un lavoro?

Non voglio fare un master perché è così costoso, quindi ho già fatto quanto segue:

  • Scrivi di UX sul mio blog
  • Lettura di un sacco di libri UX
  • Scegliere tutti i moduli correlati nel mio corso
  • Scegliere una tesi con UX in essa
  • Si è unito all'UPA

C'è qualcos'altro che mi manca che consiglieresti?

16
Philip Morton

Stai facendo molte cose nel modo giusto, e ce n'è ancora di più. Per esempio:

  • Ottieni esperienza pratica. C'è una possibilità di practicum o opportunità di cooperazione attraverso la scuola? Oppure volontario opportunità?

  • Inizia a costruire o continua a costruire il tuo portfolio (esempi del tuo lavoro). Questo è più facile di quanto si possa pensare. Ad esempio, quando ricevi incarichi che toccano l'usabilità, l'architettura delle informazioni o la progettazione dell'esperienza utente, esegui bene, ricevi feedback specifici e poi li integri in un'altra iterazione, per il tuo portafoglio. Un pezzo di portafoglio può essere un sostegno che ti consente di spiegare le tue analisi e decisioni.

  • La maggior parte delle università non offre molti contenuti UX o contenuti di usabilità nei loro programmi di informatica. Quali opzioni o corsi opzionali puoi seguire dal dipartimento di progettazione?

9
JeromeR

One Word - Stage

I tirocini sono pensati per le persone al college o fuori dal college. Sono lì per educare nel mondo del lavoro quotidiano. Uno stage non solo ti dà una buona idea di come funziona la UX all'interno di un ambiente aziendale ma, in uno stage normale, ci sono persone intorno a te per assicurarti che stai implementando le migliori pratiche e apprendendo i principi corretti.

Negli ultimi 2 mesi, dove lavoro, abbiamo fatto molte interviste per UX Designers. Per quelli che sono appena usciti dal college, sembra sempre molto bello quando hanno una sorta di esperienza di stage al loro posto invece di facendo un sacco di siti Web dal loro seminterrato e leggendo molti libri e blog.

Non c'è sostituto per l'esperienza del mondo reale.

7
Jeremy D Johnson

Se stai già leggendo molti libri UX, allora dovresti prendere in considerazione l'incontro con un club del libro UX. Ce ne sarà sicuramente uno nella tua zona. È un ottimo modo per fare rete e discutere libri in un ambiente non minaccioso, poiché il pubblico generalmente va dagli studenti ai professionisti esperti.

Ci sono molte conferenze UX là fuori, molte con un tasso di studenti. Il Nielsen/Norman Group organizza un seminario di tre giorni dedicato sull'usabilità ed è abbastanza utile in quanto coinvolge molte esercitazioni pratiche piuttosto che ascoltare semplicemente le presentazioni.

Davvero, mettiti là fuori. Vedo che risiedi nel Regno Unito, ma non sono sicuro che sia Londra. Se ti trovi a Londra, iscriviti al gruppo London IA . È il modo migliore per tenere traccia dei prossimi eventi, dai campi bar ai club del libro e ai seminari.

In bocca al lupo!

4
Janel

C'è una discussione sull'avvio di una carriera in IxD/UX/IA nella mailing list di The Interaction Design Association con molte risposte e link utili.

4
Falka

Sento di essere un po 'rappresentativo di un piccolo gruppo di professionisti che sono assunti come sviluppatori ma si vedono come persone UX.

Sebbene il mio lavoro implichi molta programmazione, architettura e progettazione del software, faccio tutto questo e comprendo come influisce sulla UX. Certo, mi sono appena laureato con un Master in HCI (la mia laurea era in CompEng), quindi ho un po 'più di preparazione, ma non mi impedisce di risolvere i problemi per l'utente, e non solo dal punto di vista del sistema.

Non vedo CompSci lavorare come separato da UX. Lo vedo come una sovrapposizione, e talvolta come un modo per esprimere soluzioni UX. In un certo senso, potresti iniziare da lì e lavorare per includere metodi più incentrati sulla UX come la ricerca degli utenti, i personaggi, ecc. Questi sono tutti solo strumenti: ciò che è più importante è il processo e il risultato, e puoi ottenerlo se la tua azienda ti chiama uno sviluppatore, un tester di software o un designer UX.

3
Boon Chew

Girolamo -

Le principali barriere all'ingresso nell'arena di lavoro UX notoriamente difficile che ho scoperto sono state:

1) Esperienza commerciale

Non importa quanto tu abbia letto o studiato, pochissime organizzazioni ti daranno persino un colloquio se non hai alcuna esperienza commerciale DIMOSTRABILE in un campo legato all'HCI. Ho un Master direttamente rilevante (in HCI) e un dottorato di ricerca, ma nessuno dei due è stato sufficiente per farmi un colloquio, nonostante abbia 15 anni di esperienza in più campi tecnici (networking e ingegneria di sistema). Avere esperienza commerciale è di fondamentale importanza, sia che si tratti di volontariato o di uno stage, o di qualsiasi cosa sia necessaria per entrare nella porta e iniziare a costruire un portafoglio.

2) Portfolio

Questo va quasi di pari passo con l'esperienza commerciale. Non ha senso avere quell'esperienza commerciale se non puoi dimostrarla a un potenziale datore di lavoro, quindi è lì che entra un portafoglio. Ho un portafoglio dal mio Master, ma perché è un portafoglio accademico e non un portafoglio 'mondo reale' aveva un valore molto minore sul mercato. I datori di lavoro vogliono vedere come il tuo problema si risolve, le app che usi, i progetti su cui hai lavorato ... in modo che non comprino ciecamente qualcuno.

3) Rete, rete, rete!

Fatti coinvolgere dall'UPA e da altre organizzazioni nella tua zona. Fai amicizia su LinkedIn e metti in rete quella rete per mettere il piede nella porta (tirocinio, forse anche un Master sponsorizzato ??).

Ho avuto un tempo francamente orribile a mettere il piede sulla porta - qualcosa di cui sono stato sinceramente sorpreso (dato che nelle vite precedenti le persone mi hanno amato molto !!). L'attuale clima economico non è certo d'aiuto, ma se hai l'esperienza e un portafoglio per sostenerlo, la vita diventa notevolmente più semplice.

Spero che questo aiuti - buona fortuna

N

3
Nick Fine

C'è qualcos'altro che mi manca che consiglieresti?

Probabilmente sto affermando l'ovvio qui - ma per ogni evenienza :-)

Fai il maggior numero possibile di esperienze utente.

Quando sei assunto per fare il lavoro UX, fai il più possibile. Quando non sei assunto per fare esplicitamente il lavoro su UX, trova un angolo in cui puoi farne un po '(quando ti trovi in ​​un ruolo di sviluppatore che spesso può essere abbastanza facile!). Quando non hai un lavoro, vai a trovare un lavoro di volontariato in cui puoi applicare le tue abilità UX.

Il più grande vantaggio che puoi ottenere dimostrando che puoi fare un buon lavoro su UX è avere una storia di fare un buon lavoro su UX. Le persone danno molto più peso a una storia di buon lavoro di quanto non facciano gradi, leggendo elenchi, ecc.

1
adrianh

Penso che dipenda in gran parte dalla tua posizione. Se UX è richiesto dai datori di lavoro nella tua zona e ci sono pochissime persone che hanno esperienza (o almeno sono interessate all'UX), hai un'alta probabilità di ottenere un lavoro UX.

0
Allan Caeg